CORTICOSTEROIDI DURANTE LA GRAVIDANZA E SCHISI OROFACCIALI
Vai alla notizia

FARMACI GENERICI: IL SOLITO PASTICCIO ALL’ITALIANA
Vai alla notizia

E’ GIUSTIFICABILE, DOPO UN EPISODIO DI EMOTTISI, IN PRESENZA DI UNA LASTRA DEL TORACE NORMALE, ESEGUIRE ULTERIORI ACCERTAMENTI?
Vai alla notizia

ESERCIZIO FISICO PER MIGLIORARE L’ANSIA
Vai alla notizia

ASSOCIAZIONE TRA MODALITA’ DI PRESCRIZIONE DI OPPIACEI E MORTE PER OVERDOSE
Vai alla notizia

INTERVENTI PER TRATTARE LA ROSACEA
Vai alla notizia

QUALE VITAMINA D SCEGLIERE ?
Vai alla notizia

ESCITALOPRAM E DONNE IN MENOPAUSA
Vai alla notizia

EFFETTI BENEFICI DI UN CICLO DI TRE SETTIMANE DI INIEZIONI DI GLUCOCORTICOIDE INTRAMUSCOLO IN PAZIENTI AFFETTI DA POLIARTRITE INIZIALE
Vai alla notizia

BIOLOGICI E BIOSIMILARI: LA DIFFERENZA CON I GENERICI
Vai alla notizia

 

 


Articolo in lingua italiana
FARMACI EQUIVALENTI: IL CONSIGLIO DI STATO “BOCCIA” IL TAR DEL LAZIO
12/05/2008
Di: Nicola Ferraro

Su questo Portale, all’indirizzo clicca qui si può scaricare un articolo dal titolo “Farmaci equivalenti: chiarezza dal Tar del Lazio” in cui si afferma che “Il giudizio sulla bioequivalenza non deve essere affidato unicamente alla Commissione tecnico-scientifíca dell'Aifa.  Solamente in occasione della immissione in commercio di un nuovo farmaco, e non nei casi di prodotti equivalenti, la legge accorda una piena tutela alla riservatezza delle analisi e delle relative indagini. È quanto stabilito da una sentenza con la quale il Tar del Lazio ha accolto (sentenza n.10914/2007)…
Un navigante, l’avvocato Claudio Marrapese che ha rappresentato varie aziende farmaceutiche nel contenzioso legale che aveva coinvolto il Tar del Lazio, ha inviato in redazione un e-mail che per completezza di informazione riproduciamo integralmente.
<<… allego la ordinanza del Consiglio di Stato n 43/2008 RG 9962/07 che ha sospeso l'efficacia della sentenza del Tar Lazio n.10914/07 in accoglimento del reclamo proposto dalle ditte che si sono appellate contro il principio fissato dal Tar Lazio secondo cui la carenza di novità del prodotto per la sopravvenuta scadenza di brevetto legittima l'accesso al dossier registrativo del farmaco generico ed in particolare agli studi di bioequivalenza, in quanto non vi sarebbero più dati e/o informazioni da mantenere riservati, salvo per i segreti sulle tecniche e fasi di produzione del generico su cui anche il Tar capitolino con la predetta decisione ha sentenziato che debbano rimanere in ogni caso riservati.
Il Consiglio di Stato non è dello stesso parere in relazione a quanto stabilito dal Tar Lazio e ci vorrà ancora qualche giorno per conoscere più chiaramente la motivazione della sua decisione. Per il momento l'accesso ai documenti non è possibile farlo e ciò solo in ragione dell'accoglimento delle istanze delle ditte che si erano opposte all'accesso e che adesso attendono fiduciose l'ultima parola da parte del Consiglio di stato che dovrà spiegare le ragioni per cui ha sospeso la sentenza del Tar capitolino.
saluti
avv. Claudio Marrapese

In attesa delle motivazioni della sentenza riproviamo, attraverso quattro file immagine, l’ordinanza citata dall’avvocato Marrapese

Allegati in pdf

clicca qui - clicca qui - clicca qui - clicca qui


******************************************************************************************
Articolo in lingua Francese

Par:

******************************************************************************************
Articolo in lingua Inglese

By: